Melanzana bianca

Descrizione: La Melanzana bianca o Solanum melongena è un frutto, sebbene venga da sempre considerato verdura, che appartiene alla famiglia delle Solanaceae. Quest’ortaggio è presente in Italia dal 400 ed è stato importato in Sicilia probabilmente dall’Asia, Turchia. L’ortaggio venne introdotto inizialmente con il nome “badingian” che venne poi tradotto in “petronciano”. Questo nome però creava grande confusione, per cui decisero di rinominare il “badingian” con un nome associabile ad un frutto più amabile, che in Italia è tanto conosciuto: la Mela! Per questa ragione da “badin-gian” in italiano è diventata “melan-giana”. Oggi la conosciamo come Melanzana. Frutti commestibili: La melanzana è commestibile e può essere consumata sia con buccia che senza buccia, purché venga cotta. Le sostanze presenti nell’ortaggio crudo e poco maturo potrebbero disturbare il nostro organismo in quanto all’interno sono presenti alte quantità di solanina (presenti anche nelle patate e in altri ortaggi, per cui li consumiamo sempre cotti) che può irritare la mucosa gastrica, condurre all’emolisi, ma anche a disturbi meno gravi come la sonnolenza, eccetera. Durante la cottura della melanzana queste sostanze vengono ridotte e dimezzate, sebbene la cottura dimezzi purtroppo anche vitamine e minerali presenti all’interno della melanzana. Il pericolo non si corre per un morso di melanzana cruda, specialmente se si tratta di una melanzana colta alla giusta maturazione, in quanto queste sostanze si riducono al minimo, bensì nella consumazione di più ampie quantità. La melanzana bianca è simile alle altre ma risulta essere più delicata al gusto, di conseguenza più apprezzata. Inoltre anche la sua buccia risulta essere più sottile e quindi più amabile al palato. Periodo di raccolta frutti: I bellissimi fiori viola della melanzana sbocciano nel periodo di Maggio – Giugno, per cui i frutti (le melanzane) si potranno raccogliere da Luglio a Settembre. Bisogna però tenere in considerazione che la crescita delle melanzane è altamente influenzata dal clima, infatti nei terreni più caldi possono svilupparsi prima. La pianta della melanzana ama i climi caldi, ancor meglio quelli subtropicali, ma non eccessivamente rigidi. Quando le temperature scendono addirittura sotto ai 12°C lo sviluppo della melanzana si blocca. Proprietà del frutto: La melanzana è conosciuta quasi solo per il suo sapore e le ricette in cui essa è protagonista, ma pochi sanno che le proprietà benefiche di questo frutto sono incredibilmente utili per il nostro organismo. A partire dall’enorme quantità di acqua di cui è composta (il 92%) e dalle bassissime calorie di cui dispone, che la rendono un ortaggio assolutamente dietetico, a differenza di come si pensa. Nella nostra cultura abbiamo l’abitudine di associare alla melanzana solo ricette grasse, come la parmigiana o melanzane fritte, per cui finiamo per sostenere che si tratti di un ortaggio dagli alti contenuti calorici. In realtà è un frutto sano e leggero che, se cucinato senza aggiungere grassi come olio di frittura, formaggi vari eccetera, risulta di natura essere molto benefico per il nostro corpo. La melanzana è priva di colesterolo (contiene lo 0%) e anche per questo è un’ottima alleata per chi soffre di colesterolo alto, come scoprirai dopo. La melanzana contiene molteplici vitamine, di cui le più presenti sono A, B, C. Ma le vitamine sono molto più numerose, infatti del gruppo B sono presenti B1, B2, B3, B5, B6 più le vitamine K, E, J (quest’ultima utilissima per la formazione delle membrane cellulari). Le melanzane, oltre essere sane e leggere, portano grandissimi benefici al nostro corpo e alla nostra bellezza, perché tutte le sostanze presenti apportano benefici alla pelle e agli organi interni, specialmente a fegato, pancreas ed intestino. Bisogna però considerare che la cottura della melanzana porta alla riduzione delle vitamine e dei minerali presenti al suo interno, quindi ne assorbiremo un po’ meno rispetto a ciò di cui dispone inizialmente. La melanzana bianca è priva di antociani (che sono i pigmenti che colorano i frutti e i fiori) e contiene molti sali minerali fra cui potassio, magnesio, calcio, fosforo, zinco, ferro, rame, manganese, selenio e sodio, che insieme formano un grandissimo aiuto per prevenire e contrastare i crampi muscolari. Oltre ad essere una grande remineralizzante, la melanzana contrasta le anemie perché contiene molto ferro, e il suo insieme di minerali svolgono attività valide per contrastare l’arteriosclerosi (gravi disturbi alle arterie, che inducono a gravi conseguenze come l’infarto), la pressione alta, la gotta, riduce i sintomi dell’osteoporosi (che sono i disturbi alle ossa, che le rendono più vulnerabili e con il rischio di frattura) quindi portano grandi benefici allo scheletro. Inoltre la melanzana bianca possiede proprietà benefiche anche molto simili al carciofo, perché riporta equilibrio nella funzione epatica del fegato, migliorando l’attività di questo importantissimo quanto attaccato organo. Le proprietà di questo frutto stimolano la produzione di bile, e portano benefici in varie attività del fegato, aiutandolo nelle sue complesse funzioni. Inoltre è di grande aiuto anche verso il pancreas e verso le vie urinarie, in quanto libera dalle scorie e tossine. Grazie all’alta presenza di fibre, mangiare le melanzane produce benefici all’apparato gastrointestinale, aiutando nella digestione, stimolando i succhi gastrici e facilitando l’assorbimento delle sostanze nutritive. Inoltre migliora il transito intestinale, ovvero scioglie quei blocchi che riconosciamo con il termine di stitichezza. Ciò le rende dei lassativi naturali, che aiutano l’organismo a riequilibrarsi e che il più delle volte significa espellere più spesso. Le vitamine e sostanze presenti nelle melanzane contrastano anche la debolezza e i disturbi legati alla diarrea e le coliti. La melanzana bianca vanta numerose proprietà diuretiche e drenanti, antinfiammatorie, ipocolesterolizzanti e depurative. Nel primo caso è importante sapere che contrasta l’oliguria, ovvero la diminuzione di diuresi, che generalmente avviene come sintomo di disidratazione (come l’eccessiva sudorazione, oppure diarrea, eccetera) in cui il corpo si trova costretto a diminuire la fuoriuscita di urina per difendersi; la melanzana aiuta ad aumentare la diuresi con ovvi benefici al nostro corpo. Contrasta le infiammazioni interne (fra cui anche quelle urinarie!) e aiuta a riequilibrare il colesterolo presente nel sangue. Aiuta nella formazione dei globuli rossi e riduce i disturbi circolatori. Le sue incredibili proprietà sono molto utili anche in gravidanza, poiché fanno molto bene al cervello e alla salute delle ossa, sia dell’adulto che del futuro bambino. Inoltre aumenta il senso di sazietà, anche per questo – oltre per le sue ridottissime calorie – è un grande alleato della dieta. Le vitamine al suo interno aumentano la nostra energia, combattendo la stanchezza e l’affaticamento, tipico del caldo, della sudorazione, ma anche tipico della dieta! Le melanzane contengono betacarotene oltre che molti amminoacidi (fra cui acido aspartico, glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, caffeico, triptofano, valina e treonina) tutti molto utili al benessere del fegato e al resto del nostro organismo. Non meno importante è l’altissima proprietà antiossidante, che contrasta i radicali liberi (nemici della nostra salute) e rafforza le nostre difese immunitarie. Inoltre gli antiossidanti presenti nella melanzana sono molto utili alla bellezza e alla salute della nostra pelle. Rallentano l’invecchiamento cellulare (e contrastano le rughe) oltre che migliorare la compattezza della pelle, rendendola visibilmente migliore. Tant’è che molti usano la melanzana per crearsi una maschera fai da te, quindi sfruttando la crema di melanzana anche per uso esterno, per migliorare la bellezza della pelle. D’altro canto, ciò che fa bene al fegato lo si rivede anche sulla pelle! Riassunto: L’assunzione di questo frutto, privo di colesterolo, contrasta quello già presente all’interno del nostro sangue. La melanzana fa bene a fegato, pancreas, intestino e cervello. Grazie all’enorme presenza di vitamine e sali minerali contrasta l’anemia, i disturbi alle arterie, la pressione alta, e porta grandi benefici alle ossa. Contrasta le infiammazioni interne, comprese quelle legate alle vie urinarie. Fa bene alla circolazione e al sangue, aiutando nella formazione dei globuli rossi. Fa benissimo alla pelle, alla sua salute e anche alla bellezza. Come effetto secondario, ma non meno importante, fa bene al cuore, ai muscoli e al riequilibrio interno di liquidi e sostanze varie. Vedi bene: Tante volte ti parlo dei radicali liberi e di quanto faccia bene nutrirsi di frutta (quale anche la melanzana che, seppure mangiata come “verdura” si tratta comunque di un frutto) grazie agli antiossidanti presenti al loro interno. Ciononostante, spesso si dimentica l’incredibile importanza di mangiare abbastanza frutta al giorno, come anche la verdura, per migliorare la propria salute del corpo, fisica e mentale, ma anche il benessere emotivo e la bellezza esterna. Innanzitutto i radicali liberi sono altamente instabili e dannosi per il nostro organismo, perché rubano gli elettroni agli atomi più vicini, dando via ad una catena che produce danni esponenziali, in cui gli atomi derubati ripetono il meccanismo continuando a privare di elettroni i prossimi. Questa catena porta ad un danneggiamento delle strutture cellulari sempre più grave, sino alla creazione di gravissime malattie, quali i tumori. I radicali liberi si creano al nostro interno per svariate ragioni, fra cui la più tipica cattiva alimentazione, per l’utilizzo di sostanze quali droghe, alcool, farmaci, fumo attivo e passivo, additivi e sostanze tossiche che assumiamo attraverso alimenti, smog e inquinamento con il quale veniamo a contatto tutti i giorni. Il nostro corpo non riesce ad impedire la creazione dei radicali liberi, perciò cerca – per quanto gli sia possibile – di diminuire gli effetti negativi che hanno sul nostro organismo. Ma il nostro corpo non riesce da solo a bloccare ed eliminare tutti i danni che i radicali liberi possono causarci; infatti è per questo che abbiamo bisogno di mangiare molta frutta durante il giorno, perché le loro sostanze (in particolare gli antiossidanti) lavorino dentro di noi per proteggerci dai danni dei radicali liberi, che durante il tempo ci condurranno altrimenti alla malattia. Lo sport, inoltre, aiuta moltissimo su questo fronte, perché fare sport significa aumentare le forze antiossidanti nel nostro corpo, che servono appunto a contrastare i radicali liberi che si creano al nostro interno; questo ci fa anche capire perché dopo aver praticato sport ci viene una grandissima voglia di mangiare frutta: accade perché l’organismo si attiva e ci permette di capire meglio ciò di cui abbiamo bisogno. Frutta uguale antiossidanti, uguale protezione contro i radicali liberi, uguale minor rischio di malattie. Questa è la ragione per cui chi pratica sport è visibilmente più in salute e giovanile rispetto alle persone della stessa età, anche quando si tratta di età molto avanzata. Gli anziani che praticano sport sembrano molto più giovani: non è solo un’apparenza, loro sono più giovani dei loro coetanei, perché all’interno del loro organismo le cellule funzionano meglio, i radicali liberi sono meno sviluppati e il corpo funziona con maggiore attività. Questo significa che lo sport e la frutta non devono mancare dalla nostra vita. A maggior ragione se viviamo una vita sedentaria, eccessivamente sedentaria, è bene consumare molta più frutta e verdura e ridurre merendine e pasti grassi, in quanto essi aumentano la possibilità di malattie difficili poi da curare. Frutta e verdura in grandi quantità giornaliere ci aiutano a scongiurare disturbi fisici e malattie. Mangiare bene per stare in salute ed essere felici! Altezza pianta: La pianta della melanzana risulta essere un fusto eretto che può raggiungere altezze dai 50 ai 100 cm. La pianta risulta essere pelosa e costituita da piccole spine, e i frutti, molto vistosi, si mostreranno “pesanti” da reggere per il piccolo fusto. Non aspettano altro che essere raccolte! Resistenza o rischi: La melanzana è una pianta vigorosa, robusta e resistente, che ha un ciclo riproduttivo precoce. Ciononostante ha bisogno della temperatura giusta per crescere, in alcuni terreni infatti può risultare un po’ difficoltoso seminare. Con un po’ di accuratezza e il terreno giusto si riesce a far crescere una bella pianta di melanzane! Non presenta particolari rischi, se non i tipici disturbi dell’orto che sono gli afidi e insetti vari. Curiosità: Alcune leggende ci raccontano che mangiare la melanzana protegga dai malefici, specialmente da quelli legati all’amore; infatti un piatto della ricetta siciliana si chiama Milinciane Ammuttunate e si diceva guarisse dai malefici – specialmente quelli che mirano al legame di coppia – lanciati dalle invidie e dal malocchio della gente. Dall’altra parte del mondo invece proviene un’altra curiosa usanza popolare, o meglio una credenza. Per i Giapponesi infatti sognare le melanzane proprio durante i giorni in cui si festeggia il Capodanno è di ottimo auspicio. Secondo la cultura giapponese, infatti, sognare questo simbolo (che si chiama “nasu”) riporta alla somiglianza verbale di un altro termine che si pronuncia “nasu” e che significa raggiungere un grandissimo traguardo. Anche se scritte diversamente le due parole si pronunciano uguali, per questa ragione sognare la melanzana simboleggia la fortuna del nuovo anno di raggiungere grandi soddisfazioni e realizzare importanti e progetti. Anche nel mondo occidentale in realtà è di buon auspicio sognare la melanzana. Infatti è un simbolo di prosperità e di buon successo. Tutto dipende dalle sensazioni che si provano nel sogno, dai colori e dalla situazione in cui ci si trova, ma generalmente sognare la melanzana ha un buon significato, che sta ad indicare anche un cambiamento positivo, guadagni economici extra, ma anche guadagni in senso sentimentale e sociale, come trovare l’amore o fare pace con un buon vecchio amico. Inoltre la melanzana può auspicare momenti divertenti in cui ti cimenterai e che ti aiuteranno ad evadere dalla solita routine. Oltre ad essere buona da mangiare porta anche fortuna!

Angel Jeanne

Questo documento è di proprietà di https://acdworld.net/. Tutti i diritti sono riservati, è vietata qualsiasi utilizzazione non autorizzata, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di ACD World. Ogni violazione verrà perseguita per vie legali. ©

  • Evan - 12:27 04/07/2020

    Ma quante curiosità che non sapevo sulla melanzana e su questo tipo in particolare! Mia cugina in campagna ne ha qualcuna di questa bianca, sono identiche a quelle turche come forma bene o male, infatti quando l'ho vista per la prima volta mi sembrava non avesse preso colore per il poco sole, non sapendo che era un'altra specie 😂 È vero che come ricette se ne conoscono solo quelle con fritture o grassi ma si possono fare in vari modi ed è molto delicata come sapore 😊Mi piace sapere le varie proprietà che hanno le verdure o la frutta, grazie Angel! 😍😍

  • Chiara - 12:30 04/07/2020

    Com'è interessante questo articolo, non conoscevo affatto la melanzana bianca! Particolare l'effetto benefico che dà esteriormente alla pelle oltre che all'interno dell'organismo! Grazie mille Angel!

  • Myriam - 12:31 04/07/2020

    Ma che carina!!! 😍 E chissà che buona!😋 Non avevo mai visto una melanzana bianca e non sapevo neanche che esistesse.😏....Ora basta discriminazioni, tutti devono conoscere la melanzana bianca !😄😍

  • Felice - 12:38 04/07/2020

    Wow! È un frutto spettacolare, sia visivamente che per tutte le sue proprietà benefiche, davvero una scoperta. Assolutamente da provare! Grazie Angel, sei un universo di conoscenze e ci stai aprendo gli occhi (e la fame! :P) su un mondo che tendevamo a trascurare. Che meraviglia!

  • Sonia - 15:09 04/07/2020

    Ma questo frutto è bellissimo!! E poi ha tantissime proprietà, è un'alimento che va assolutamente provato e introdotto nella propria dieta. Come sempre un super articolo e le curiosità danno sempre quel tocco in più! 😍 Grazie Angel ❤️

  • Stellarivoluzionaria - 18:00 04/07/2020

    Ciao Angel bellissimo articolo! praticando molto sport so dell'importanza di un corretto contrasto ai radicali liberi. L melanzana Bianca non la conoscevo spero sia facile da reperire nei supermercati. Sapevo anche delle olive bianche che servivano per produrre l'incenso nelle Chiese. Al sud c'è proprio una località dove si coltiva l'oliva bianca che è stata importata dai popoli celtici Normanni. Esistono anche le fragole nere. Ottime le curiosità riguardo le melanzane che servono anche in campo esoterico, molto bene!. Ti ringrazio e devo dire che questo articolo capita proprio a fagiolo, dal momento che sto seguendo una dieta particolare per restare in salute. Saluti

  • Damaride - 20:21 04/07/2020

    Non sapevo di tutte queste proprietà benefiche della melanzana *_*! Sin da piccola (tre anni) ho sempre amato le melanzane, sono il mio primo cibo preferito e sono contentissima di apprendere che è anche molto salutare! Queste melanzane bianche sono molto succulente, ed è proprio vero che lo sport fa tanto e che dopo ci viene voglia di mangiare un bel po' di frutta ahahah grazie davvero, è un bellissimo sito! P.S. le curiosità sono davvero una chicca, mi piace moltissimo leggerle :)

  • patty - 20:23 04/07/2020

    Buona, fa bene e porta anche fortuna!? Wow buono a sapersi, grazie per l'articolo.

  • Ele - 07:17 05/07/2020

    Grazie per avercela fatta scoprire, sul banco è difficile trovare questa varietà, al massimo la trovai di due colori e pensavo che non fosse arrivata a maturazione, totalmente bianca non l'avevo mai vista. Ha tantissime proprietà!! ☺️

  • Fortuna - 12:39 05/07/2020

    Che coincidenza!Proprio a pranzo ho mangiato burger di melanzane!🤗Grazie

  • Chiara03 - 13:33 05/07/2020

    Ma è tutto super interessante! A partire dal nome... Non sapevo infatti che derivasse da "badingian". Molto interessante anche la spiegazione perfetta sui radicali liberi e quindi perché sia importante mangiare frutta e verdura e di quanto faccia bene lo sport. Anche le curiosità mi sono piaciute molto. Non conoscevo questa melanzana, ma appena la troverò la comprerò 🤤

  • Ele - 15:11 05/07/2020

    Wow questo articolo è super completo, ricco di informazioni molto interessanti e semplici da capire. Mangiare sano e fare sport: sono gli alleati per la nostra salute. Non conoscevo la melanzana bianca, è molto singolare. Come il documento spiega, fa bene alla pelle e ha tante altre proprietà. Io ho utilizzato il succo di melanzana, estratto tagliando la melanzana a fette e lasciandole per una notte in un barattolo di vestro dentro al frigo. La mattina successiva, sul fondo del barattolo si era formato il succo. Questo succo l'ho poi travasato in un contenitore più piccolo e ho cestinato le fette disidratate. Il succo l'ho utilizzato per diversi giorni per guarirmi da due verruche che avevo sulla mano. Tingevo, mediante un cotton fioc imbevuto del succo, le mie verruche due volte al giorno: mattina e sera. Ho lasciato agire e seguito il trattamento per qualche giorno. Mia mamma mi aveva raccontato questo trucco e io l'ho provato. Devo dire che ha fatto subito effetto: le verruche sono sparite! Inizialmente cambiavano colore: diventavano rosate, poi sempre più piccole fino a scomparire! La natura ci riempie di frutti miracolosi! :)

  • Davide Dan - 15:11 07/07/2020

    Wooww!! Non sapevo tutte queste cose sulle melanzane!! Ne avevo viste di bianche e sapevo che esistesse questa varietà ma non avevo mai approfondito. è molto interessante sapere che è legata a tutti questi aspetti della salute oltre che di molti organi attaccati quali il fegato. Le curiosità sono sempre super interessanti!! Buono a sapersi! (e da mangiarsi ahah) :) grazie!!!

  • Valentina R - 09:25 13/07/2020

    Wow quante cose che non sapevo!! Sia sui nutrienti ottimi per la salute della melanzana, che il fatto che sognarla è di buon auspicio e porta fortuna secondo tantissime culture sparse per tutto il mondo! Oltre che fare bene al fisico e quindi alla mente, fa bene anche al nostro benessere e fortuna :) Inoltre quella bianca ha un sapore delicatissimo, l'ho assaggiata per la prima volta due anni fa ed è diventata subito la mia varietà di melanzana preferita, fatta a fettine e grigliata sparisce a una velocità impressionante ;) Mi ha fatto piacere scoprire tutte le sue proprietà positive, grazie per aver scritto un articolo così completo e interessante!!